top of page
  • giorgia dublino

2024: Karma, Determinazione e Mood Matrix.

Chi ha mai detto che il tempo vola solo quando ci si diverte o quando si ha una lista infinita di cose da fare? Il 2023 è passato veloce come un treno in corsa, ma senza la vivacità o l'entusiasmo di una vera corsa; è solo trascorso. È stato un anno fatto di alti e molti bassi, con sfide quotidiane che hanno dominato la routine, ma non è stato privo di un senso di crescita personale.

Le giornate si sono susseguite a un ritmo sconcertante, ognuna portando con sé le sue difficoltà. Tuttavia, queste sfide quotidiane sono state come un catalizzatore, alimentando un desiderio irrefrenabile di cambiamento e crescita. Non è stato un anno di "vivere veloce e morire giovani", ma uno che ha lasciato il segno, plasmando prospettive diverse e aprendo varchi verso nuove opportunità.

Nietzsche diceva che "Ciò che non ci uccide, ci rende più forti.”; ho compreso come il susseguirsi travolgente dei giorni mi abbia offerto un terreno fertile per una profonda riflessione su me stessa. Le difficoltà, nonostante abbiano permeato la mia routine, sono state catalizzatrici, spingendomi verso un desiderio irrefrenabile di cambiamento e sviluppo personale. Ho imparato a trasformare le avversità in forza, a trarre insegnamenti dalle sfide ed emergere più forte e più consapevole, plasmando nuove prospettive nonostante le difficoltà incontrate lungo il cammino.

È stato un anno di cambiamenti sostanziali, in cui nuove regole hanno ridefinito il panorama, aprendo porte a nuove prospettive e permettendo una crescita e un cambiamento inaspettati. Questo periodo ha visto l'entrata in scena di nuovi protagonisti, creando un contesto di trasformazione dinamica.

Per il 2024, credo che non ci siano profezie o destini predefiniti a cui possiamo attribuire la responsabilità delle nostre vite; siamo noi i principali artefici del nostro cammino. Credere in noi stessi, nelle nostre azioni e nelle scelte che facciamo è fondamentale per tracciare il tragitto del nostro percorso.

Personalmente, credo nella forza della nostra volontà nel modellare il futuro, così come credo nel potere delle azioni passate nel determinare il presente. Credo nella buona sorte che, talvolta, ci offre opportunità inaspettate e nel karma, il concetto che le nostre azioni influenzano il nostro destino. Inoltre, credo anche in Matrix, interpretando la realtà e le nostre esperienze come parte di un sistema più ampio. Così, nel prossimo anno, continuerò a credere nel potere della determinazione personale nel plasmare il proprio destino, nella rilevanza delle azioni nel presente e nell'apertura mentale verso le complessità del mondo che ci circonda, alla ricerca di nuove prospettive e di un costante sviluppo personale.

bottom of page